Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
9 dicembre 2013 1 09 /12 /dicembre /2013 15:58

Shammuramat, o Semiramide, è una figura che, se nominata, verrà probabilmente riconosciuta da pochi. Eppure lei è una delle donne più forti del mondo antico, tanto da diventare pura leggenda. Regina degli Assiri, sembra ci sia stata lei dietro la costruzione dei giardini pensili di Babilonia, una delle sette meraviglie del mondo antico.

In questo "La regina delle spade di seta", Luca Azzolini ci racconta la giovinezza di questa grande figura, partendo dal momento in cui sua madre la vendette a un tempio, per passare poi a una numerosa serie di prove che ne forgiarono il carattere.
Non ci viene narrato come arrivò al trono del regno, ma attraverso queste pagine quasi di formazione, riusciamo a intuire la forte personalità di questa donna e comprendiamo così come abbia fatto a raggiungere i piani più alti della scala gerarchica.

Una storia che, seppur ambientata in giorni così lontani, può essere vista come spunto per le vita odierna. La giovane Shammuramat, infatti, ci mostra che a volte bisogna seguire il proprio istinto e che è necessario lottare per quello in cui si crede giusto, se si vuole riuscire in qualcosa. Non sempre riscontriamo l'approvazione altrui e, anzi, potrà capitare di finire nei guai proprio per le scelte fatte, ma solo rimanendo fedeli a se stessi si riuscirà a dare un senso alla propria vita.

"La regina delle spade di seta" è proprio questo, la ricostruzione romanzata della giovinezza di una donna che avrebbe molto da insegnarci.

Repost 0
Published by Libreria Liberalibro - in Narrativa contemporanea Romanzi stortici
scrivi un commento

Libreria Liberalibro

Via Marconi 6
36078 Valdagno (Vi)
tel 0445 402293
mail: liberalibro.libreria@gmail.com


Siamo anche su

 FACEBOOK!

La libreria

liberalibro2

 

liberalibro1

Link