Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
18 ottobre 2016 2 18 /10 /ottobre /2016 10:31

 

Se c'è un argomento fantascientifico che riesce ad affascinare tutti, lettori di genere e non (ma anche non lettori), quello è sicuramente il viaggio nel tempo. Come sarebbe tornare indietro di qualche anno? E andare a vedere la preistoria? Il futuro, invece, come sarà?

 

Per tutti quelli che in qualche modo vogliono letterariamente approfondire il tema, Einaudi ha ben pensato di raccogliere undici storie dedicate ai viaggi temporali, e scritti da grandi autori, in un unico volumetto.

 

Viaggi nel tempo può essere un bel regalo per gli appassionati di fantascienza, ma anche un modo piacevole per scoprire autori famosi ma magari mai affrontati. Soprattutto, però, e ancora una volta, la narrativa di genere si dimostra una scusa per raccontare qualcosa di noi. Noi umani del presente che vogliamo fuggire dalla nostra epoca senza davvero conoscere il nostro passato. Noi umani che commettiamo errori, a volte troppi. Noi umani che non sappiamo apprezzare questo momento, quello che abbiamo, quello che possiamo avere...

 

Bradbury, Wells, Dick e molti altri ci accompagnano nel passato e nel futuro per farci conoscere il presente, perché per quanto possiamo sognare, non possiamo di certo scappare dalle nostre vite, quindi perché non affrontarle consapevolmente?

Condividi post

Repost0

commenti